HIVforum.info

HIV e AIDS INFO e aiuto sulla sieropositività: si discute di HIV e AIDS, dei problemi della sieropositività, di farmaci e ricerca scientifica.
               
                   Facebook                   Twitter                
            
Oggi è venerdì 24 novembre 2017, 6:27

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 98 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 7 maggio 2017, 9:27 
Non connesso

Iscritto il: domenica 26 ottobre 2014, 15:42
Messaggi: 6029
Ma infatti dovrebbero irrompere e ammanettarli tutti

_________________
CIAO GIOIE


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: domenica 21 maggio 2017, 7:17 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 5996
uffa2 ha scritto:
Dora ha scritto:
Cara FDA, non pensi sia il caso di cogliere la ghiotta occasione e fare un salto a Colorado Springs a fine mese?

una bella retata :-D


Immagine


*COMPLETE BULLSHIT*


In caso gli auspici di una retata a Colorado Springs la settimana prossima dovessero rivelarsi profetici, Marco Ruggiero ha pensato di portarsi avanti: deve promuovere l'ultima gemma l'ultimo gioiello della corona, il nuovo Bravo Easy Kit for Fruit Juice, e sarebbe davvero un peccato non riuscire ad accalappiare il maggior numero possibile di genitori di bambini autistici.
Il Microbiome Medicine Summit 2 gli ha offerto un'occasione perfetta, nella cornice di un webinar, che ormai da tempo è divenuta particolarmente congegnale a una persona che meno tracce fisiche lascia in giro e meno rischia di finire davanti a un tribunale a rendere conto delle sue azioni.


Immagine

Immagine

Dall'altro giorno la presentazione di Ruggiero è stata messa online, ma si basa su un articolo di cui abbiamo già parlato e non ho intenzione di tornare su cose di cui ho scritto nei mesi scorsi. Si veda dunque il post L'ULTIMA MAGIA: LA QUADRATURA DEL CERCHIO - uno yoghurt che non è yoghurt, uno yoghurt che è Rerum.

Immagine

Tanto più che le bestialità scientifiche dette dallo yoghurtaro sono state ascoltate anche da una persona molto più qualificata di me a definirle *complete stronzate non basate sulla scienza*, Elisabeth Bik, Stanford University, curatrice del blog Microbiome Digest – Bik's Picks:

Immagine

Qui sono raccolti i tweet della Dr Bik: Marco Ruggiero - podcast at the Microbiome Medicine Summit 2017.

Quello che invece vorrei far notare io sono piccoli particolari che arricchiscono il quadro del ciarlatano scappato da Firenze.

I ringraziamenti a Stefania sono scontati, dal momento che condivide con lui la vita da fuggiasco e le truffe fin dai tempi in cui erano soltanto negazionisti dell'HIV/AIDS. Meno scontati sono quelli a Fulvia Gianetta, la sua socia svizzera, che di contributi degni di menzione in consessi scientifici dubito ne abbia dati.
Si vede che l'impossibilità di recarsi in Svizzera a curare direttamente gli affari della Silver Spring pesa molto a Ruggiero, che deve affidarsi alla socia per gestire il business.

Immagine

Chissà se è a Fulvia che è venuto in mente di vendere come cosmetico (o cosmedico?!) lo yoghurt-succo-di-frutta?

Immagine


La collaborazione con Klinghart, per quanto informale e sancita solo da un articolo sulla solita rivista spazzatura, offre invece a Ruggiero una affiliazione negli Stati Uniti.
Vedremo quanto tempo durerà e se anche Dietrich Klinghart farà la fine di David Noakes e di John Anderson, il truffatore in missione per conto di Dio.

Immagine

L'ego, un ego strabordante, è quel che caratterizza Ruggiero più di ogni cosa. Più della propensione a delinquere, più della compulsione a mentire, più della totale assenza di etica, perfino più della spaventosa ignoranza, quello che mi colpisce in questo ometto è la vastità ipertrofica del suo ego.
Forse è da lì che tutto discende?
Il mio regno per uno psichiatra!

Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: domenica 21 maggio 2017, 8:44 
Non connesso

Iscritto il: domenica 26 ottobre 2014, 15:42
Messaggi: 6029
Aahahhahahahahahaha
no vabbè, il microbioma del cervello che controlla anche i nostri pensieri. Questa cosa mette insieme ignoranza, mancanza di etica, complottismo (quasi alieno) e soprattutto, come dicevi tu, PSICHIATRIA.

Ma poi i koreani che hanno accettato questo lavoro "fecale" sul loro giornaletto a basso impact factor, autoreferenziato e pieno di BS, sono stati comandati a farlo dal loro brain microbiome? :lol:

_________________
CIAO GIOIE


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: domenica 21 maggio 2017, 9:17 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 5996
Blast ha scritto:
Ma poi i koreani che hanno accettato questo lavoro "fecale" sul loro giornaletto a basso impact factor, autoreferenziato e pieno di BS, sono stati comandati a farlo dal loro brain microbiome? :lol:

Ohhh! :o
Dovevano avere un brain microbiome strabordante, quei koreani, quasi quanto l'ego di Ruggiero!

A proposito di giornaletti, o giornalacci ché forse è meglio non rischiare equivoci, riporto qui un pezzo di post scritto nel thread su Frontiers per aggiornarvi sull'epica battaglia condotta dal Prof. Amedeo Amedei contro le *complete BS* di Marco Ruggiero:

Dora ha scritto:
Ne approfitto per chiedere se qualcuno ha mai avuto occasione di leggere attacchi a Marco Ruggiero da parte di tal professor Amedeo Amedei, docente associato presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica dell'Università di Firenze.
Non è una curiosità indipendente dal contenuto di questo thread, dedicato ai disastri dei predatory journals, e vi spiego subito perché.

Il 20 aprile scorso, Sylvie Coyaud ha scritto un bell'articolo sulle ultime novità dal fronte Ruggiero su OggiScienza: La panacea di Marco Ruggiero, vista da Europol. Poiché il suo lavoro si basa sul mio (cfr. OPERAZIONE TOCANTINS e post precedenti) e su quello di Smut Clyde che ho già avuto modo di citare più volte, non sono stata a segnalarlo qui.
Però Sylvie ha urtato la suscettibilità di questo prof Amedeo Amedei quando ha ricordato che costui è membro dell'Editorial Board della rivista-spazzatura preferita da Ruggiero, l'American Journal of Immunology.

Apriti cielo! L'altro giorno il prof Amedei è intervenuto con un commento infuriato in cui, oltre a minacciare Sylvie di ricorrere alle vie legali se lei non toglierà il suo nome dal fianco di quello di Ruggiero, dice alcune cose molto interessanti.
Anzitutto, che lui fa "parte dell’editorial board di tale rivista come di altre 75 riviste scientifiche internazionali" - e se sono tutte dello stesso livello dell'American Journal of Immunology (e a quanto pare lo sono - SciPub, Omics, AgiAl, Bentham Science ecc.), c'è da chiedersi perché mai il prof Amedei si stia ancora a preoccupare della sua onorabilità scientifica. Vabbè, direte voi, problemi suoi.

In secondo luogo, che scriverà all'American Journal of Immunology e darà le dimissioni dal board.

Ma la cosa più interessante è che il prof Amedei dichiara:

    Gentile Sylvie Coyaud, sono il prof. Amedei che lei ha citato nel suo articolo di denuncia delle bufale del Prof. Ruggiero. Io condivido la sua posizione dal momento che per chi fa rigorosa ricerca scientifica da anni, come me, tale disdicevole situazione è un orrore.
    Fatto questa premessa spero che al più presto il mio nome venga tolto, in quanto io non sono affatto solidale nei confronti del Prof. Ruggiero, che anzi ho attaccato sempre in diverse sedi accademiche e non, per le sue strampalate teorie.

Ora,

    1. poiché io di questi attacchi a Ruggiero non ho mai potuto vederne neppure uno, mentre sarebbe stato molto utile avere qualcuno che attaccasse Ruggiero dall'interno dello stesso ateneo che gli ha consentito di creare una metastasi di negazionismo dell'HIV/AIDS, da dove ha poi potuto impestare anche la Rete, e di far laureare studenti con tesi di argomento e contenuto negazionista, per di più bellamente copiate da materiale reperito in internet, senza che neppure una voce di protesta si levasse dalle commissioni di laurea;
    2. né risulta che il prof Amedei abbia pubblicato critiche scientifiche a Ruggiero su qualche rivista indicizzata da PubMed,
    3. e poiché è molto facile saltare sul carro dei vincitori e sparare su Ruggiero, ora che è un latitante ed è noto all'universo mondo che è un ciarlatano e un criminale,

ho chiesto al prof Amedei di produrre le prove di quanto afferma:

    Gentile Prof. Amedei, potrebbe rendere pubblica la email con cui chiede di essere escluso dal board dell'”American Journal of Immunology”, una volta che l’avrà mandata? Anche poter leggere i suoi reiterati attacchi a Marco Ruggiero potrebbe contribuire a fare chiarezza sui molti aiuti di cui Ruggiero ha goduto quando era docente all’Università di Firenze.

    Sa, è difficile dimenticare le tesi di argomento negazionista dell’HIV/AIDS che l’hanno visto relatore, i corsi approvati dall’Università in cui lui insegnava che HIV è stato eradicato dal GcMAF, gli articoli negazionisti e diversa altra spazzatura pseudoscientifica da lui pubblicata, che sono stati a lungo pubblicizzati (e ancora lo sono) nel sito di UniFi.
    Una gran brutta pagina nella storia della vostra università.

    Grazie!
    Cordialmente,
    Dora, HIVforum.info

Se mi risponde, vi faccio sapere.


E l'aggiornamento è ... che non ci sono aggiornamenti. Pare proprio che il Prof. Amedei se la sia data.

Questo quanto avvenuto in OggiScienza dopo la mia richiesta al Prof. Amedei di produrre le prove di quanto sosteneva:

Dora // 12 maggio 2017 alle 18:00 ha scritto:
Sono passati diversi giorni e il Prof. Amedeo Amedei non ha ancora prodotto le prove di quanto affermato a proposito di suoi plurimi attacchi a Ruggiero. Testualmente:

    io non sono affatto solidale nei confronti del Prof. Ruggiero, che anzi ho attaccato sempre in diverse sedi accademiche e non, per le sue strampalate teorie.

Ora, mi pare che i casi siano due: o i link da produrre sono così numerosi da richiedere giorni e giorni perché il Prof. Amedei li raccolga e renda pubblici; oppure questi presunti attacchi a Marco Ruggiero sono millanteria di bassa lega, tanto più facile a farsi ora, che Ruggiero è latitante ed è noto a tutti trattarsi di un ciarlatano.
Questa seconda possibilità mi pare la più ragionevole, dal momento che di attacchi rivolti da Amedei a Ruggiero io non ho mai trovato traccia. E sa il cielo quanto mi sarebbe piaciuto vedere qualche docente dell’Università di Firenze prendere pubblicamente posizione nei confronti di un pericoloso negazionista dell’HIV/AIDS, che spacciava il suo yoghurt a persone con HIV facendo loro credere che HIV fosse un virus passeggero ed innocuo, che i farmaci antiretrovirali erano la causa dell’AIDS e che il suo yoghurt avrebbe curato la loro immunodeficienza.

Se a questa millanteria aggiungiamo il fatto che, sedendo nei comitati editoriali di un enorme numero di riviste predone, il Prof. Amedei si fa complice dello svilimento della scienza e dei ricercatori seri operato dagli editori di spazzatura scientifica, direi che la figura del Prof. Amedei assume contorni assai inquietanti. Resi ancora più inquietanti dalle minacce di ritorsioni legali rivolte a Sylvie Coyaud.

Sono naturalmente pronta a modificare la mia opinione nel momento in cui il Prof. Amedei potesse portare prove convincenti delle sue vanterie (non cambierei idea se raccontasse di aver mugugnato contro la ciarlataneria di Ruggiero al bar dell’università, per intenderci).

Sylvie Coyaud // 15 maggio 2017 alle 15:57 ha scritto:
Dora,

nei comitati editoriali di un enorme numero di riviste predone

devo un aggiornamento a te e ai lettori. Il prof. Amedei ha chiesto di esser tolto da quello dell’Am J of Immunology. Per gli altri ci vorrà tempo, immagino, sono almeno 37 su 53.

Una rivolta pubblica degli onesti piacerebbe anche a me ogni tanto…

Dora // 15 maggio 2017 alle 18:16 ha scritto:
@Sylvie

Per gli altri ci vorrà tempo, immagino, sono almeno 37 su 53.

Ah sì! Fra il tempo per raccogliere la copiosa messe di link che dimostrano il suo indefesso impegno contro le ciarlatanerie di Ruggiero e quello per dimettersi da tutte quelle riviste spazzatura, si capisce allora perché il prof. Amedei stia tacendo da giorni.
Vabbè, io aspetto.


Che dire? Ho l'impressione che dovrò aspettare a lungo.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: giovedì 25 maggio 2017, 6:05 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 5996
Vi immaginate un congresso medico qualsiasi, anche il più modesto, non dico un CROI, ma anche - non so - un ICAR, mettere in homepage un annuncio di questo tipo?

Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: domenica 28 maggio 2017, 16:49 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 5996
Autistic Children Don't Benefit From Special Diets And Supplements, Study Shows.
No, niente, solo per ricordare con che razza di maledette anime morte abbiamo a che fare quando parliamo di AutismOne e dei ciarlatani che vi presentano i loro integratori, la loro candeggina, la loro condroitina, gli yoghurt e gli esorcismi e le terapie chelanti. E via, e via.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: domenica 28 maggio 2017, 18:33 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5054
Dora, sai una cosa?
in questi giorni, mentre sui giornali e su internet si discute il caso di quel povero bambino ucciso non da un'otite ma dalla follia delle "medicine alternative", ho pensato più di una volta alla tua insistenza su questa storia.
A qualcuno potrà sembrare una fissazione, invece non lo è: è un dovere.
Quando incontri una simile vergogna e la riconosci, hai il dovere di combatterla.
Lo abbiamo fatto a suo tempo ottenendo un favoloso risultato, costringere l'accademia italiana ad aprire gli occhi e a liberarsi del "premiato caseificio".
Sciaguratamente, le nostre insignificanti forze sono state sufficienti solo a liberare l'Italia dall'uomo del bifidus, e questo continua a spacciare i suoi intrugli dall'estero.
Ma noi sappiamo cosa fa, e abbiamo il dovere di continuare a dirlo.
Abbiamo difeso le persone con HIV dallo yoghurt, come potremmo tacere di fronte all'idea che i bambini autistici siano le cavie di queste porcherie?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 14 giugno 2017, 11:58 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 5996
Immagine


UN MARKETING PIUTTOSTO AGGRESSIVO

Ho ascoltato rapidamente la presentazione fatta da Ruggiero a AutismOne (per i masochisti: la trovate su YouTube) ed era la solita sfacciatissima auto-promozione, condita dal solito delirio narcisistico sulle note di Immagine "io sono un genio, io ho inventato questo e quest'altro, io sono stato il primo a dire che ... e adesso vi piazzo pure la mamma di un bambino autistico che vi dimostra che grande scienziato io sia" Immagine (il copione è lo stesso dell'anno scorso: il genio espone la sua truffa e una mamma devota dice che il suo bimbo sta meglio grazie a lui "grazie! grazie! Dr Marco" Immagine - cambia solo il prodotto da vendere).

Nulla di nuovo rispetto all'esposizione *complete bullshit* (Dr Elisabeth Bik©) fatta da Ruggiero per promuovere lo yoghurt-che-non-è-yoghurt-ma-succo-di-frutta al Microbiome Medicine Summit 2 il mese scorso. Quindi non credo valga la pena approfondire.

La ragione di questo post, invece, è di segnalarvi che, se Ruggiero ha promosso il nuovo gioiello della corona in modo così spudorato da far infuriare tutti gli onesti venditori di GcMAF, famiglia Bradstreet in testa, che non si capacita come abbia potuto tradire con tanta nonchalance il caro estinto, che a causa dell'efficacia del GcMAF ha perso la vita per mano dei Rettiliani (*), il nostro genio sta però anche avendo delle difficoltà a vendere l'ultima creazione della Silver Spring Sagl.
Forse il kit per far produrre condroitina ai batteri nell'intestino non è ancora abbastanza conosciuto, forse la geniale trovata di venderlo come prodotto cosmet/dico ha convinto poco gli acquirenti, che vogliono un farmaco che li faccia guarire e non una cremina per le rughe, oppure ci sono già troppe persone che lo considerano *complete bullshit*, non so. Sta di fatto che il fido rivenditore neozelandese delle truffe di Ruggiero ha appena lanciato un'offerta IM-PER-DI-BI-LE: compri tre boccette di Rerum e lui ti manda gratis il kit per 12 settimane di trattamento con Non Dairy Bravo.

Immagine

Come ogni pusher che si rispetti sa fin dai tempi dei tempi: prima io te lo regalo, poi tu lo compri.




(*) EDIT: Cfr. ad esempio questi commenti in calce a un post intitolato Bad Science from Professor Marco Ruggiero MD and Rerum, che riprende le invettive di Noakes contro il traditore dei due mondi e così le glossa:

    The Rerum scandal is a good example where someone is paid off to 'comply'. The FDA do not want GcMaf anywhere near cancer patients that is abundantly clear. So what does a high flying doctor do who has been trying to push against the system with a product that works (GcMaf) and can't get anywhere? He changes tactics and comes up with a Product that the 'authorities' WILL approve and he has marketed Rerum on the skirt tails of GcMaf. What a smart move by him! But not so great for the patients who are paying tens of thousands to get this useless treatment.

    What can we learn from this?
    ALWAYS ask to see the science. Read the articles, and have a critical eye when reading. Don't just blindly choose a product based on a 'Professor's' ramblings. Made deliberately hard to understand so that it confuses you and makes you think he must be right because of all the big scientific words he uses. He does that deliberately to confuse people.

    De-construct whatever claims a product makes. Rerum claims to activate macrophages. Where is the proof? Where are the stories of success? I certainly haven't heard any.

    And just look at where the money trail has lead... to one of the most highly marketed chronic disease management doctors in the US. Dr Klinghart. Who has just partnered up with Ruggerio to save the world from Lyme disease... probably the most lucrative deal both of you ever made.

    What was that Dr Klinghart? 'Oh, Rerum is now the best you say?' $$$$$$$$$$$$$$. Money talks.

    Immagine


Ultima modifica di Dora il mercoledì 14 giugno 2017, 15:20, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 14 giugno 2017, 13:22 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5054
Uffa, sul telefonino la borsetta sembrava più glamour, invece dal PC appare piuttosto cheap: sfumata la possibilità di usarla in spiaggia per metterci il kit di solari :-D


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 14 giugno 2017, 15:24 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 5996
uffa2 ha scritto:
Uffa, sul telefonino la borsetta sembrava più glamour, invece dal PC appare piuttosto cheap: sfumata la possibilità di usarla in spiaggia per metterci il kit di solari :-D

È cheappissima, vero? Non sono neppure capaci di fare una bella confezione elegante.
D'altra parte, lo stile del personaggio parla per lui. :roll:

Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 98 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010