HIVforum.info

dal 2007 informazione scientifica e community, HIV e AIDS INFO e aiuto sulla sieropositività: si discute di HIV e AIDS, problemi della sieropositività, farmaci e ricerca scientifica.
               
                   Facebook                   Twitter                
            
Oggi è domenica 16 dicembre 2018, 4:59

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 13 ottobre 2018, 13:14 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5481
Immagine


Il primo trapianto di fegato noto al mondo da una persona che vive con l'HIV a una persona HIV-negativa ha avuto successo, per ora, però, resto incerto lo stato sierologico per HIV del ricevente, come riefrisce su “AIDS” un'équipe medica sudafricana.

Una madre con HIV ha donato parte del suo fegato al suo bambino che aveva urgente bisogno di un trapianto. Il bambino era HIV-negativo prima del trapianto, e in preparazione alla procedura chirurgica, è stato sottoposto a terapia antiretrovirale.
Test ripetuti altamente sensibili per l'HIV hanno rilevato che il bambino ha avuto la sieroconversione, ma da allora gli anticorpi dell'HIV sono diminuiti fino a livelli non rilevabili e nel bambino non sono stati rilevati né HIV-1 RNA né HIV-1 DNA associato alle cellule.

Un anno dopo la procedura, sia la madre che il bambino stanno bene, ma entrambi rimangono in terapia antiretrovirale, quindi lo stato del bambino per HIV non è chiaro.

Jürgen Rockstroh dell'Ospedale universitario di Bonn, in Germania, e Francisco Gonzàlez-Scarano dell'Università del Texas, ammoniscono in un commento pubblicato sullo stesso numero di AIDS che “mentre questo risultato è incoraggiante, le conclusioni generali non dovrebbero essere tratte in fretta,”.
I due medici concludono che in questo caso sono necessarie ulteriori informazioni riguardo allo stato HIV del ricevente, così come in altri casi, prima di decidere che una persona con HIV può donare in sicurezza gli organi a persone HIV-negative.


Mia nota:
Si tratta chiaramente di un caso straordinario, in cui il rischio di contrarre l’HIV era comunque meno rilevante di quello di non farcela senza fegato, vedremo che succederà in futuro, intanto i più calorosi auguri a mamma e bambino!


L’articolo in open access su AIDS: https://journals.lww.com/aidsonline/Ful ... tive.1.asp
Il commento, che non è open ma può essere letto con qualche fatica: https://journals.lww.com/aidsonline/Ful ... tive.1.asp
il lancio su "The Body" http://www.thebodypro.com/slideshows/th ... /2?ap=1200

_________________
HIVforum ha bisogno anche di te!
se vuoi offrire le tue conoscenze tecniche o linguistiche (c'è tanto da tradurre) o sostenere i costi per mantenere e sviluppare HIVforum, contatta con un PM stealthy e uffa2, oppure scrivi a staff@hivforum.info


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sabato 13 ottobre 2018, 14:46 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 6396
uffa2 ha scritto:
Il bambino era HIV-negativo prima del trapianto, e in preparazione alla procedura chirurgica, è stato sottoposto a terapia antiretrovirale.
Test ripetuti altamente sensibili per l'HIV hanno rilevato che il bambino ha avuto la sieroconversione, ma da allora gli anticorpi dell'HIV sono diminuiti fino a livelli non rilevabili e nel bambino non sono stati rilevati né HIV-1 RNA né HIV-1 DNA associato alle cellule.

Che meravigliosa storia d'amore e di scienza. Quando si cominciarono a fare trapianti da persone HCV+, già sembrava un risultato impensabile solo due giorni prima. E ora siamo ai trapianti da HIV+ a HIV- ...
Se la PrEP ha impedito che il bambino ricevesse l'HIV dal fegato della sua mamma, così salvando la sua piccolissima vita, e se si aprirà la possibilità di trapiantare organi da persone con HIV senza automaticamente trasmettere il virus, i negazionisti della PrEP avranno da ridire anche su questo?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sabato 13 ottobre 2018, 14:53 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5481
Sì, è una storia bellissima: il bambino vivrà col fegato della mamma. Un giorno sapremo come è andata per il profilo virologico, in ogni caso però una vita è stata salvata, c’è solo da gioirne.

_________________
HIVforum ha bisogno anche di te!
se vuoi offrire le tue conoscenze tecniche o linguistiche (c'è tanto da tradurre) o sostenere i costi per mantenere e sviluppare HIVforum, contatta con un PM stealthy e uffa2, oppure scrivi a staff@hivforum.info


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sabato 13 ottobre 2018, 15:52 
Non connesso

Iscritto il: domenica 26 febbraio 2017, 22:44
Messaggi: 1013
Località: Milano
Mi sembra una pietra miliare nella storia di questa infezione oltre che una testimonianza dell’amore Più grande che esite e di “buona” scienza. Gran bella notizia!

_________________
Una pianificazione attenta non sostituirà mai una bella botta di culo!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: giovedì 22 novembre 2018, 9:14 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5481
per chi volesse leggerlo, AIDS journal ha classificato l'articolo come "Hot Topic" di dicembre e lo ha reso ad accesso gratuito.


https://twitter.com/AIDS_Journal/status ... 1007028229

_________________
HIVforum ha bisogno anche di te!
se vuoi offrire le tue conoscenze tecniche o linguistiche (c'è tanto da tradurre) o sostenere i costi per mantenere e sviluppare HIVforum, contatta con un PM stealthy e uffa2, oppure scrivi a staff@hivforum.info


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010