HIVforum.info

HIV e AIDS INFO e aiuto sulla sieropositività: si discute di HIV e AIDS, dei problemi della sieropositività, di farmaci e ricerca scientifica.
               
                   Facebook                   Twitter                
            
Oggi è giovedì 21 settembre 2017, 7:44

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 332 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 ... 34  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 8 novembre 2014, 14:05 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 4976
ma è meglio del Benny Hill show!
la vita sa offrire delle cose veramente deliziose, per chi ha la fortuna di saperle gustare, e queste immagini hanno fatto sentire le mie risa in tutto il condominio :lol: :lol: :lol:


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: martedì 25 novembre 2014, 12:39 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 5934
LA CONCORRENZA ANALIZZA LO YOGHURT MAGICO E SCOPRE CHE L'IMPERATORE È NUDO

Immagine


Efranat è una società israeliana che sta inseguendo il mito del GcMAF. A differenza di Immuno Biotech, però, sta facendo una sperimentazione clinica (regolarmente iscritta in ClinicalTrial.gov) per indagare la sicurezza della somministrazione di GcMAF a una trentina-quarantina di persone con diversi tumori solidi avanzati.
Non che non siano dei furbetti pure gli israeliani, sia chiaro, perché pubblicizzano le loro ricerche e sono riusciti di recente a raccogliere 4,5 milioni di dollari senza però dire che gli articoli di Yamamoto su cui le loro ricerche si basano sono stati ritrattati perché fraudolenti.
Ma quel che mi interessa raccontare oggi è che - su una rivista che si chiama Jewish Business News - Uri Yogev, che è il CEO di Efranat, venerdì scorso ha fatto una dichiarazione che penso non stupirà neppure un po' chi segue l'appassionante saga del GcMAF: hanno acquistato una delle confezioni, non so se di yoghurt o di qualche altro prodotto venduto da Immuno Biotech come contenente GcMAF, l'hanno analizzata nei loro laboratori, e - sorpresa! sorpresa! - di GcMAF neppure un'ombra!

Siamo passati alla medicina omeopatica - a quanto pare.

Direttamente nelle parole di Uri Yogev:

    “Because this is a molecule that appears naturally in the body, the patent does not involve the material; it refers only to the production process. It was therefore easy to bypass it, and it is easy for all sorts of people around the world to sell promises that Yamamoto himself did not make [mmmh ... perplessità di Dora]. For example, one doctor set up a company in Guernsey Island that markets containers allegedly containing the material. We bought one of his containers, and couldn’t find the molecule in it. We’re keeping our distance from these people. We just want to produce and test the material according to the rules.”


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: martedì 25 novembre 2014, 12:55 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 4976
come Dora ha correttamente indicato, sono le dichiarazioni di un concorrente e, come si sa, l'oste parla bene solo del PROPRIO vino, mica di quello degli altri.
Insomma, la responsabilità di queste affermazioni è di chi le ha fatte, ma almeno una cosa torna di nuovo al centro: il bisogno di validazioni di parte terza, che in tutta la vicenda dell'Activia miracoloso sono latitanti; latitanti a tutti i livelli, nella "sperimentazione" così come nel marketing.

Un'industria seria non produrrebbe mai qualcosa che non possa vantare una solida validazione della ricerca né con metodologie di fabbricazione che non siano validate e riconosciute in tutto il mondo (per chi non lo sapesse: le fabbriche da cui escono i vostri farmaci sono oggetto di controlli sistematici da parte di EMA e FDA in tutto il mondo, è per questo che in farmacia trovate farmaci che vengono anche dal terzo mondo con la massima fiducia).

Insomma: la ricerca e l'industria farmaceutica serie hanno BISOGNO di validazione, e non sfuggono ai controlli, perché ogni controllo è una medaglia.

La ricerca e l'industria farmaceutica serie...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: martedì 25 novembre 2014, 13:05 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 5934
uffa2 ha scritto:
sono le dichiarazioni di un concorrente e, come si sa, l'oste parla bene solo del PROPRIO vino, mica di quello degli altri.
Insomma, la responsabilità di queste affermazioni è di chi le ha fatte, ma almeno una cosa torna di nuovo al centro: il bisogno di validazioni di parte terza, che in tutta la vicenda dell'Activia miracoloso sono latitanti; latitanti a tutti i livelli, nella "sperimentazione" così come nel marketing

Sai che cosa mi colpisce? Che perfino questi di Efranat, che non sono propriamente delle madonnine immacolate, possano permettersi di dare lezioni di bon ton scientifico a Immuno Biotech.
Comunque sia, l'evoluzione in senso omeopatico del *magic yoghurt* mi pare coerente con i precedenti capitoli della saga.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: giovedì 1 gennaio 2015, 19:23 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 5934
    Immagine


Una piccola, piccolissima notizia ci permette di iniziare l'anno con una nota di ottimismo.
Viene da un aggiornamento segnalato nel sito dell'Anticancer Fund pochi giorni fa, quindi penso la si possa ritenere attendibile:

    LE ATTIVITÀ DI IMMUNO BIOTECH LTD. SONO SOTTO INDAGINE DA PARTE DELLE AUTORITÀ REGOLATORIE BELGHE

(l'indirizzo fornito come contatto da parte della società di Guernsey è a Bruxelles).
Ad oggi, non esistono prove di efficacia del GcMAF. La sua vendita, dunque, è illegale.

Immagine

Semplice, no?
E le autorità italiane che dicono?
E la Procura di Sassari?
Attendiamo con fiducia.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: giovedì 1 gennaio 2015, 19:31 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 4976
Dora ha scritto:
    Immagine


Una piccola, piccolissima notizia ci permette di iniziare l'anno con una nota di ottimismo.
Viene da un aggiornamento segnalato nel sito dell'Anticancer Fund pochi giorni fa, quindi penso la si possa ritenere attendibile:

    LE ATTIVITÀ DI IMMUNO BIOTECH LTD. SONO SOTTO INDAGINE DA PARTE DELLE AUTORITÀ REGOLATORIE BELGHE

visto che pomiciare sotto il vischio la notte di San Silvestro porta bene? :lol:


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 28 gennaio 2015, 18:00 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 5934
Immagine

SNAKE OIL 2.0 - I "MIRACOLI" DI FACEBOOK


La notizia gira da ieri su qualche giornale minore ed è la versione 2015 di una storia che si ripete da secoli. Oggi però c'è la Rete e tutto accade più in fretta.

Il 23 gennaio scorso, una donna di Firenze gravemente malata di cancro e disoccupata ha aperto una pagina Facebook - Tuttipersilvia - chiedendo aiuto per reperire i 6000 euro che le servono per pagare l'acquisto di GcMAF presso la Immuno Biotech.
Ha inoltre lanciato l'hashtag #tuttipersilvia e diffuso la sua richiesta anche attraverso Twitter.
Ha totalizzato ad oggi quasi 2700 like.
Ma, soprattutto, in meno di quattro giorni ha raggiunto la cifra necessaria.

Ora Silvia può pagarsi la sua illusione e chi l'ha aiutata può sentirsi più buono. Ce l'abbiamo fatta! Uniti siamo forti e vinceremo!

Noakes e Ruggiero si fregano le mani.

Quando la Rete funziona così, a me viene solo da vomitare.



Immagine

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 28 gennaio 2015, 18:08 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 4976
povera ragazza, non si può che provare un profondo trasporto per il suo caso.
a chi si prenderà quei seimila euro, non posso augurare di terminare i propri giorni disperato in un letto d'ospedale, solo perché la malattia non si augura a nessuno, ma è esattamente quello che ho pensato.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 28 gennaio 2015, 18:12 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 5934
uffa2 ha scritto:
povera ragazza, non si può che provare un profondo trasporto per il suo caso.
a chi si prenderà quei seimila euro, non posso augurare di terminare i propri giorni disperato in un letto d'ospedale, solo perché la malattia non si augura a nessuno, ma è esattamente quello che ho pensato.

In questo caso, ci starebbe proprio bene una delle tue maledizioni in stile biblico.
Ma le varie autorità che stanno tenendo il fiato sul collo a questi disgraziati profittatori del dolore altrui che fanno?
Dormono?
Quanto male ancora vogliono permettere di fare, a quei disgraziati?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 28 gennaio 2015, 18:25 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 4976
Dora ha scritto:
In questo caso, ci starebbe proprio bene una delle tue maledizioni in stile biblico.
sono d'accordo, e il minimo che mi attendo e che questi siano maledetti davanti a Dio.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 332 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 ... 34  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010